Quali sono i migliori vetri per finestre? Ti aiuto a scegliere

Poca importanza ai vetri per finestre e tanta attenzione alla scelta del materiale dei serramenti. Sbagliato! Se vuoi rendere la tua casa in Sardegna confortevole come hai sempre desiderato, leggi questo breve articolo. Questi sono i consigli di un consulente qualificato e non di un semplice venditore di porte e finestre

vetri per finestre prestazionali Olbia

Partiamo con il piede giusto: il vetro migliore non esiste!

Così come non esiste la finestra migliore!

E se hai già avuto modo di leggere il mio blog o segui la pagina Facebook Tani Serramenti,sai bene che sottolineo questo concetto tante volte.

“Solo il vetro basso emissivo può garantirti il massimo comfort!”

“Con il triplo vetro la tua casa non sarà più la stessa!”

Parole buttate al vento.

Perché?

Non esiste la migliore finestra sul mercato, ma la finestra giusta per la tua casa. Una finestra scelta partendo da un’approfondita analisi delle tue esigenze e del tuo caso specifico e che monterà un vetro adatto a garantirti il comfort giusto.

Standardizzare le soluzioni: questo è il vero male del mondo dei serramenti.

Ed è proprio di questo che voglio parlarti in questo breve articolo, per aiutarti a non cadere in errore.

Non parleremo di materiale infissi, ma della scelta dei vetri per finestre.

Perché se vuoi godere del massimo comfort domestico, soprattutto installando vetrate panoramiche e infissi minimal con un profilo ridotto, devi prestare la giusta attenzione anche alla scelta della vetratura.

I vetri non sono tutti uguali!

Doppio vetro o triplo vetro?

Per aiutarti a comprendere l’importanza della corretta scelta dei vetri per finestre, voglio subito rispondere a questa domanda.

La mia risposta è… dipende!

Come detto, il problema è la standardizzazione delle scelte, cioè montare gli stessi vetri per finestre per tutte le case, indipendentemente dalla zona dove sorge l’immobile o dall’esposizione delle finestre. Insomma, senza studiare il caso.

E anche qui, nella bella Sardegna, ho visto serramenti con vetri adatti a zone di montagna, perché è stata prestata solo attenzione alla scelta del materiale del serramento, tralasciando il vetro.

Ma l’80% della superficie delle finestre è occupata proprio dal vetro.

Quindi, la scelta dei vetri per finestre, forse, meriterebbe un po’ più di attenzione.

A cosa serve un serramento di ultima generazione dal design curato che non riesce a migliorare l’efficienza energetica e il comfort negli ambienti della tua casa?

A niente.

E ora che ho messo in chiaro un po’ di cosette, voglio darti alcuni preziosi consigli per scegliere i vetri per finestre senza commettere errori.

4 fattori da considerare sempre nella scelta del vetro

Il vetro giusto può migliorare l’isolamento termoacustico della tua casa e può farti risparmiare abbassando i consumi.

Ma può anche rendere la tua casa più luminosa evitando, allo stesso tempo, il surriscaldamento degli ambienti.

E a te che vetro serve?

Ecco, questo è un ottimo punto di partenza per scegliere i vetri per finestre.

Non esiste la soluzione standard, ma ogni casa è diversa dall’altra e le tue esigenze sono uniche.

Ad esempio, il vetro dovrà trattenere il calore all’interno in zone dove il clima è rigido ed evitare il surriscaldamento degli ambienti in zone dal clima mediterraneo.

Ma ci sono 4 fattori che, se analizzati a priori, possono aiutarti a trovare una soluzione su misura:

  1. le tue esigenze;
  2. posizione della tua casa;
  3. esposizione delle finestre;
  4. risultati da raggiungere in termini di efficienza energetica.

E ora, mi ricollego per un attimo a quanto detto prima a proposito dell’eterna lotta tra doppio e triplo vetro.

Nella maggior parte dei casi, chi desidera ottenere il massimo isolamento acustico e migliorare in modo significativo le prestazioni energetiche della propria casa è indirizzato verso il triplo vetro. Possibilmente con trattamento basso emissivo.

E la luce?

Il suo passaggio sarà limitato.

Ecco perché le esigenze stanno al primo posto e ogni intervento deve essere progettato nel dettaglio senza tralasciare nessun particolare.

La soluzione standard può risolvere un problema ma crearne altri.

Ecco il “Sistema” per scegliere i vetri per finestre senza sbagliare

Acquistare nuovi serramenti è un investimento e non puoi rischiare di spendere tanti soldi senza ottenere il risultato sperato.

Ti consiglio di evitare il classico venditore di porte e finestre attento solo a far cassa.

C’è chi propone solo soluzioni costose, per guadagnare di più, pronto a mettere la mano sul fuoco e dire “non esiste niente di meglio per te!”

E chi, pur di accontentarti e non lasciarti scappare, è pronto a venderti anche la finestraccia scadente con vetro scelto a casaccio.

A me non interessa vendere a tutti costi.

Il mio obiettivo è quello di trovare la soluzione giusta per la tua casa. E non scenderò mai a compromessi pur di accontentarti.

Ma con OltreFinestra, il Sistema Unico che abbiamo ideato in Tani Serramenti, posso aiutarti a vivere in maniera più salutare e confortevole la tua casa con la sostituzione o l’acquisto di nuovi serramenti.

Tutto parte da una consulenza personalizzata e da un’analisi approfondita del tuo caso, sia per la scelta del serramento giusto che per la progettazione di una posa qualificata che ne validerà le prestazioni in opera.

Passaggi che chi vuol solo vendere non prende neanche in considerazione.

E i problemi non tarderanno a presentarsi.

Per avere il massimo dai tuoi nuovi infissi, hai bisogno di un consulente che ti guidi alla migliore soluzione per le tue esigenze.

La mia sede si trova a Monti, mentre lo showroom è a Olbia.

Se hai bisogno di aiuto per i tuoi nuovi infissi, contattami qui.

Dino Tani

Dino Tani

Dino Tani

Dino Tani

Articoli correlati